Agnone, il borgo molisano delle campane per eccellenza, dove da secoli è stabilmente rimasta la fabbrica delle campane “Pontificia Fonderie di Campane Marinelli” e candidata a Capitale della cultura 2026 ripropone per il giorno 9 e il giorno 24 dicembre p.v. il più grande rito del fuoco all’aperto per le vie del borgo. È un evento unico nel mondo che richiama l’attenzione sia in presenza, sia sul web decine e decine di migliaia di visitatori ogni anno che non vogliono perdersi questa imponente manifestazione. Agnone, in occasione della festa di San Giuseppe, 19 marzo 1995, è stata visitata da papa Giovanni Paolo II, accolto con il suono delle cento campane e da tantissimi giovani provenienti da tutta Italia. Dal 2005 è membro dei cento borghi più belli d’Italia e vanta il titolo di Bandiera Arancione.



COSA VISITARE :

Museo Internazionale della campana “Fonderia Pontificia Marinelli”

Chiesa di San Francesco (Monumento Nazionale)

Mostra permanente del libro antico

 Chiesa di San Marco Evangelista

Ecco COME ARRIVARE:

In auto:
Autostrada: Roma – Napoli fino all’uscita San Vittore (FR)  poi proseguire per Venafro, Isernia, Staffoli – Agnone.
Autostrada: Napoli – Roma fino all’uscita Caianello(CE) proseguire per Venafro, Isernia,Staffoli  -Agnone.
Autostrada : Adriatica fino all’uscita Vasto Sud poi prendere  la Fondo Valle Trigno per Isernia, Staffoli –  Agnone.
In treno:

Da tutte le direzioni fino alla stazione di Isernia poi da “Isernia stazione” ci sono gli autobus per  Agnone.
In aereo:

Gli aeroporti più vicini sono quelli di Napoli, Roma e Pescara.